Giovedì, 12 Novembre 2020 Sport

Europei Ciclocross e Lazio Cross-Trofeo Romano Scotti

I migliori risultati degli abruzzesi nel fine settimana del 9 novembre

Il ciclocross continua a conquistare la scena per merito dei corridori abruzzesi saliti alla ribalta nel fine settimana passato oltre i confini nazionali e a livello extra-regionale nonostante l’imperversare del Covid-19.
L’impegno di maggior rilevanza è stato l’europeo di ciclocross in Olanda a Hertogenbosch dove a ben figurare è stata l’under 23 Gaia Realini. Pur essendo partita indietro, la 19enne pescarese in forza alla Selle Italia Guerciotti ha fatto una gara tutta in rimonta staccando all'ultimo giro la campionessa del mondo Under 23 in carica Marion Norbert Riberolle fino a terminare al decimo posto per una performance che ha soddisfatto il cittì della nazionale Fausto Scotti.
In questa parentesi autunnale ed invernale nel cross, Realini è in forza alla squadra milanese della Selle Italia Guerciotti: “Il clima non è stato lo stesso di sempre – è stato il commento dell’atleta pescarese sul suo profilo Facebook - senza pubblico e senza tifo. Sono partita in griglia dalla seconda fila e il cuore che pulsava velocemente. Semaforo verde, via e la partenza non è stata delle migliori, ho rimontato tante posizioni. Alla fine un decimo posto da non buttare via, ma come dico sempre si può dare di più”!
A livello extra-regionale, ha tenuto banco a Cerveteri la quinta prova del Lazio Cross-Trofeo Romano Scotti alla presenza del presidente della Federazione Ciclistica Italiana Renato Di Rocco.
Obiettivo primato raggiunto nella categoria juniores per il pescarese Luciano Camplone della Race Mountain-Folcarelli, ottimo terzo posto tra le donne esordienti dell’atleta di Francavilla al Mare Giada La Cioppa (Cicli Fiorin) e quarta tra le donne allieve l’avezzanese Francesca Sorgi (Cicli Fiorin) sorella di Lorenzo (nella top-20 juniores con la casacca del Team Stipa Milano nonostante i problemi meccanici). In luce per l’Avezzano Cycling Academy Dario Macchia tra gli esordienti, molto bene anche gli atleti master della Bombike Team di Tagliacozzo con Giampaolo Torturo (9°M2), Marco Di Lorenzo (4°M1) e Luca Di Lorenzo (12°M3).