Lunedì, 13 Settembre 2021 Vasto

Una "caretta caretta" salvata da una coppia di diportisti e consegnata alla Guardia Costiera di Vasto

La tartaruga è stata consegnata al centro cetacei di Pescara

Questa mattina, una locale coppia di diportisti contattava la Guardia Costiera di Vasto riferendo circa l’avvenuto ritrovamento in mare, a circa tre miglia a largo di Vasto, di una piccola tartaruga marina della specie “caretta caretta”, inevidente stato di difficoltà. L’esemplare, della lunghezza di circa  30, è stato immediatamente recuperato e consegnato al personale della Guardia Costiera presso gli uffici di Punta Penna. 

Grazie al senso civico e alla sensibilità dei citati utenti del mare, è stato possibile salvare la piccola tartaruga, consegnandola, nel più breve tempo possibile, alle cure del Centro Studi Cetacei di Pescara. I biologi provvederanno a fornire le prime cure reidratando la tartaruga e iniziando le dovute terapie veterinarie per consentirne al più presto la guarigione e la restituzione al suo ambiente naturale.

La Guardia Costiera di Vasto invita tutti i cittadini a voler sempre segnalare, con tempestività, tutti gli avvistamenti o eventuali spiaggiamenti di specie protette ferite o in difficoltà (tartarughe marine, delfini, cetacei, ecc.), al fine di poter attivare la rete di soccorsi e l'intervento immediato del personale specializzato, teso al salvataggio di queste specie, molte delle quali in via di estinzione.