Martedì, 30 Novembre 2021 Abruzzo

Dal 6 dicembre in Abruzzo serrati controlli

Priorità sui trasporti pubblici

In Abruzzo saranno rafforzati già da questo fine settimana i controlli che poi diverranno serrati con l’entrata in vigore, dal 6 dicembre prossimo, delle misure contenute dal decreto legge relativo al Green Pass: particolare attenzione verrà posta, nell’adozione del piano, ai dispositivi sugli utenti del trasporto pubblico locale, “aspetto su cui il Ministro dell’Interno ha annunciato una ulteriore convocazione dei Prefetti delle città capoluogo di regione prima dell’entrata in vigore del decreto”.

E’ quanto emerso dalla riunione del Comitato Provinciale Ordine e Sicurezza pubblica di ieri sera all’Aquila presieduta dal prefetto, Cinzia Torraco, che aveva partecipato quale titolare della sede capoluogo di regione al summit convocato dal Ministro dell’Interno in merito alla programmazione dei servizi finalizzati ai controlli sul possesso del “Green Pass” in seguito all’entrata in vigore del D.L. 172/2021 e dopo aver successivamente relazionato i colleghi di Chieti, Pescara e Teramo. ​

All’incontro di ieri sera hanno preso parte il questore della provincia dell’Aquila, i comandanti provinciali dei Carabinieri e della Guardia di Finanza, i rappresentanti delle associazioni di categoria del settore economico-commerciale, “che hanno assicurato piena collaborazione da parte dei propri aderenti cui saranno rivolte capillari opere di sensibilizzazione, e i responsabili delle aziende di trasporto pubblico locale (Tua, Ama, Trenitalia e Scav)”.

​Da tutti il Prefetto ha ricevuto immediata condivisione sulle iniziative programmate. “La Prefettura sta lavorando al piano di azione sui controlli covid, in esecuzione di quanto previsto dall’art. 7 del citato decreto, che saranno predisposti dalle Forze dell’Ordine, avvalendosi del personale delle Polizie locali – si legge in una nota -.​

Torraco auspica che “il consueto senso di responsabilità da sempre evidenziato dalla popolazione possa far trascorrere festività serene alle famiglie ed agli operatori economici e, con l’occasione, intende ancora una volta ringraziare le Forze dell’Ordine, il personale sanitario e chi, a vario titolo, è impegnato a garantire la sicurezza della cittadinanza in questo delicato periodo”.