Lunedì, 3 Febbraio 2020 San Salvo

La pavimentazione della Villa Comunale è ridotta male

Il P.D. pungola l'amministrazione attiva per il ripristino

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota:

Fare una passeggiata alla Villa Comunale di San Salvo diventa ogni giorno sempre più impraticabile a causa delle pessime condizioni in cui versa la pavimentazione che in più punti è manchevole delle mattonelle.

Se la sindaca Magnacca in un’intervista condotta dal Direttore e giornalista Michele D’Annunzio e dal giornalista Antonino Dolce ha ridotto, con il suo solito sorriso sarcastico, lo stato manutentivo dell’area giochi dei bambini della Villa comunale con un semplice “il bullone arrugginito mi è sfuggito” tralasciando però il resto (cestini mancanti, giochi sporchi e deteriorati), le chiediamo ora se le sono “sfuggite” anche le condizioni della pavimentazione.

Condizioni che, oltre a rendere impraticabile la passeggiata, sono anche pericolose soprattutto per gli anziani e per i bambini che la percorrono.

Comprendiamo che tali condizioni sono causate dalle radici degli alberi presenti, ma comprendiamo anche la sicurezza dei cittadini deve essere prioritaria e che è compito dell’Amministrazione ovviare a tali problematiche.

Invitiamo pertanto la sindaca Magnacca a sollecitare l’Assessore alla Manutenzione Giancarlo Lippis affinché venga ripristinata la pavimentazione della Villa comunale quantomeno nei punti in cui è manchevole, prima che qualche cittadino si faccia male.

Ci dispensiamo poi dal commentare quanto affermato dalla sindaca sempre nella medesima intervista in cui ha detto a chiare lettere di non “abbassarsi” a parlare con chi, nelle competizione elettorali, non ha avuto un risultato degno della sua altezza (segno che la sindaca fa, con i cittadini, figli e figliastri).

Riteniamo questa risposta di certo non degna di un sindaco che invece di prendersi in carico il problema adoperandosi per risolverlo, sbeffeggia l’opposizione rimarcando ancora una volta il risultato ottenuto dal Pd e dal centrosinistra. Ma anche il suo “peso” elettorale lo si è visto bene quando, alle Politiche del 2018 uscita dal finto civismo in cui si è mascherata per sette anni prendendo in giro i cittadini, si è schierata con Forza Italia ottenendo meno consensi di quelli ottenuti dal Pd.

Al netto dei consensi elettorali che possono “salire e scendere”, quel che ci interessa sono le pessime condizioni in cui versa San Salvo che non ci stancheremo mai di portare alla luce.

Pd San Salvo