Mercoledì, 7 Aprile 2021 Chieti

Pd Chieti: “Sì alle energie rinnovabili, ma si definiscano primi i “siti non idonei”

La considerazione parte dall'installazione di una pala eolica a Tollo

Riceviamo e pubblichiamo la seguente nota:

 

Sì alle energie rinnovabili, no alla pala eolica a Tollo e in altri Comuni senza aver prima identificato i “siti non idonei”.

Nello specifico della pala eolica di 99 metri a Tollo, ricordiamo che la zona prescelta per l’istallazione oltre ad essere un sito d’interesse archeologico, come sottolineato dalla Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Chieti-Pescara (che ha già espresso parere negativo al progetto dell’eolico), è sita anche in un’area a vigneto del Tullum Docg sulla quale alcune cantine hanno importanti investimenti in ballo.

Ricordiamo inoltre che a Tollo i vigneti occupano il 70% del territorio e sono un patrimonio enorme che deve essere tutelato.

Unendoci all’appello del sindaco Angelo Radica che chiede un impegno formale da parte della Regione Abruzzo e condividendo anche quanto affermato dal Consigliere regionale e Capogruppo del Pd, Silvio Paolucci affinché venga introdotta nei regolamenti regionali la tutela dei vigneti e dei territori con una vocazione di qualità, riteniamo che sia necessaria una norma che ne sospenda l’installazione in attesa di uno strumento di pianificazione ai sensi di quanto disposto anche dal decreto ministeriale 10 settembre del 2010.

Concludiamo sottolineando che proseguiranno le nostre azioni affinché si definiscano i “siti non idonei” per tali insediamenti sull’intero territorio regionale perché identificare aree e zone che non siano dannose per il territorio, ma che al contrario rappresentino un valore aggiunto, è ora più che mai necessario fare.

Segreteria Provinciale del Pd Chieti