Venerdì, 19 Febbraio 2021 Vastese

Scatta la corsa ai posti di lavoro per il nuovo polo logistico di San Salvo

Per il segretario provinciale del P.D., Cordisco, "è prematuro"

La stipula dell’ultima convenzione tra l’Arap e la Engineering 2K Spa, per l’insediamento di logistica industriale nell’agglomerato di San Salvo, è stata siglata nei giorni scorsi, ma la corsa per le candidature è partita mesi fa non appena si è sparsa la notizia. Sono tanti i giovani disoccupati che, di fronte alla promessa di migliaia di posti di lavoro,  stanno preparando i curriculum e contattando le varie agenzie interinali della zona per avere informazioni.

Molte di queste rimandano direttamente al colosso dell’e-commerce che, periodicamente, fornisce consigli utili su come candidarsi e sulle selezioni di personale. I riflettori sono puntati sul polo logistico che nascerà a San Salvo, grazie alla riconversione dell’autoporto. E che, una volta a regime, garantirà 3000 posti di lavoro tra diretti ed indiretti, senza contare l’indotto. Una manna per il territorio del Vastese e una opportunità di lavoro da non lasciarsi scappare.

Le  figure più richieste sono magazzinieri, operai, addetti alla movimentazione delle merci, all’imballaggio e alle spedizioni. Le offerte di lavoro Amazon sono rivolte, generalmente, a diplomati, laureati e laureandi, a professionisti esperti, a vari livelli di carriera, e a  giovani al primo impiego, per i quali sono disponibili anche opportunità di tirocinio. La compagnia di e – commerce utilizza come principale canale per il reclutamento del personale il portale riservato alle opportunità professionali  Amazon Lavora con noi, sul quale vengono pubblicate le offerte di impiego attive, ma si affida anche alle agenzie interinali come è successo per il deposito di San Giovanni Teatino.

“E’ prematuro, bisogna aspettare l’apertura delle candidature”, attacca Gianni Cordisco, membro del consiglio di amministrazione dell’Arap, “ad oggi, in ogni caso, non esiste alcun atto ufficiale dove si parla di Amazon. In teoria  a San Salvo potrebbe insediarsi un altro colosso del commercio on line”.

Un importante tassello per il nuovo insediamento è stato messo con la sottoscrizione dell’atto di cessione dell’ex autoporto di San Salvo alla Engineering 2K, avvenuto nella sede dell’Arap alla presenza del procuratore del generale contractor,  avvocato Tricoli. L’investimento totale è di circa 250 milioni di euro.  

Anna Bontempo