Giovedì, 30 Dicembre 2021 Molise

Una famiglia di Termoli teneva nella stalla due cervi selvatici

Recuperati dai Carabinieri e trasferiti a Popoli per essere poi rimessi in libertà

Incredibile ma vero. Due cervi selvatici, detenuti illegalmente da una famiglia di Termoli, sono stati scoperti dai carabinieri e portati nel Centro di recupero fauna selvatica di Popoli da una squadra del Parco Nazionale della Maiella con la collaborazione dell'Anpana. I militari, a sorpresa, si sono recati nella proprietà della famiglia insieme a veterinari specializzati e operatori del Raggruppamento carabinieri biodiversità di Popoli. Con loro Gianluca Barbuto, coordinatore regionale delle guardie volontarie del Molise.

L'operazione di trasporto dei cervi è stata organizzata in due tappe. Nella prima fase si è proceduto alla sedazione dei due animali in sicurezza per poi trasportarli nel Centro abruzzese dove vengono tenuti in quarantena e sotto osservazione, prima di tornare in libertà all'interno della riserva del Parco Nazionale della Maiella.