Giovedì, 6 Febbraio 2020 Chieti

La Direzione Regionale dei Musei torna a Chieti

Il Presidente Pupillo: il Consiglio Provinciale ha dato il suo contributo a questa causa

“Apprendo con immenso piacere la notizia della restituzione della Direzione regionale museale a Chieti che è stato oggetto di analisi nel consiglio provinciale dello scorso dicembre, su sollecitazione del Consigliere di opposizione di Chieti, Emiliano Vitale – *dichiara il Presidente Pupillo* -
“Abbiamo accolto e votato favorevolmente con tutta la mia maggioranza di centrosinistra, dando un esempio di buona politica e collaborazione per temi importanti fra forze politiche, perché il principio che non si dovessero sbilanciare i territori con giurisdizioni e competenze non equamente distribuite, è determinante per la promozione e valorizzazione territoriale teatina e di tutta la  provincia. – *aggiunge inoltre* - Senza nulla togliere alla qualità e alla territorialità archeologica e storica dell’Aquila e del suo comprensorio, seppur divisi ancora in Provincie, dobbiamo avere un’ottica generale di promozione culturale e turistica per attrarre finanziamenti nazionali ed
europei e proposte progettuali ed in particolare per la città di Chieti. Ecco perché non solo abbiamo voluto condividere l’iniziativa del consigliere Vitale e di tutta l’opposizione in Provincia, ma alla luce delle richieste dell’ordine del giorno ho inviato una lettera al Ministro Franceschini proprio per chiedere questa tipo di riordino. Con immenso piacere e soddisfazione il Ministro, ha dato seguito a quanto richiesto con il mio accorato appello e dell’intero consiglio provinciale. Come Presidente – *conclude il Sindaco di Lanciano* di questa stupenda Provincia e rimango a disposizione per dare un contributo e collaborazione a Ministero dei Beni e le attività Culturali e Regione per qualunque iniziativa che si ritenesse utile, nell’ambito delle nostre possibilità.”
Il presidente
Mario Pupillo