Venerdì, 30 Agosto 2019 Nazionali

In arrivo due perturbazioni che investiranno l’Italia

L’atmosfera si manterrà instabile anche all’inizio di settembre

Agosto si chiude con clima tipicamente estivo ma tempo instabile: nei prossimi giorni le temperature saranno ancora oltre la media stagionale e assisteremo allo sviluppo di rovesci e temporali, soprattutto attorno ai rilievi. L’atmosfera si manterrà instabile anche all’inizio di settembre: tra domenica e l’inizio della prossima settimana si profila un generale peggioramento del tempo dovuto all’arrivo di una nuova perturbazione atlantica.

All’inizio di settembre l’instabilità si accenuterà ulteriormente sull’Italia, con il tempo che localmente potrà essere anche perturbato tra lunedì e martedì. Complice l’azione congiunta di due perturbazioni: una in formazione tra l’entroterra algerino e il Mar Maditerraneo e diretta verso il Centro-Sud tra sabato e domenica (sarà la perturbazione numero 7 di agosto), l’altra, di origine nord-atlantica, sarà la prima perturbazione di settembre e raggiungerà l’Italia settentrionale nella giornata di lunedì.

Sulla Sardegna quella di sabato sarà una giornata di tempo instabile fin dal mattino, con elevato rischio di piogge e temporali, localmente anche di forte intensità, a partire dal sud dell’isola. Nel resto del Paese cielo inizialmente sereno o poco nuvoloso; nel corso del pomeriggio sviluppo di rovesci o isolati temporali su Alpi, Prealpi, dorsale appenninica, Umbria e zone interne di Toscana, Lazio e Sicilia.
In Val Padana e lungo i litorali si osserveranno spazi soleggiati anche ampi. Temperature massime in calo sulla Sardegna, senza grandi variazioni altrove. I valori saranno oltre la norma, fino a 32-33 gradi al Centro-Sud. Venti a prevalente regime di brezza, ma con rinforzi nelle aree temporalesche. Mari calmi o poco mossi.
Nella giornata di domenica il tempo sarà molto simile a quello di sabato, ma con maggiore nuvolosità soprattutto sulle regioni centro-meridionali. Il rischio di rovesci o temporali sarà elevato sulla Sardegna già dal mattino, e in seguito anche attorno a tutte le aree montuose e sulle zone interne adiacenti. Le temperature saranno stazionarie o in leggera flessione, i venti deboli ma con rinforzi nelle aree colpite dai temporali.

Rino Cutuli (meteo.it)