Martedì, 13 Agosto 2019 Abruzzo

Morgante nuovo direttore generale della Regione Abruzzo

L'esecutivo conferma due capi dipartimento precedente coalizione

La Giunta regionale, nella riunione seguita alla composizione dello strappo con la Lega avvenuto nella verifica di maggioranza andata in scena stamani, ha quasi completato la nomina degli alti dirigenti. L'esecutivo ha approvato i provvedimenti con cui si assegnano gli incarichi di direttore generale all'ex ad e presidente di Trenitalia, Barbara Morgante, e di quattro capi dipartimento: del Bilancio e Risorse umane a Fabrizio Bernardini, dei Trasporti e infrastrutture a Emidio Primavera, alla Salute a Roberto Fagnano, attuale direttore generale della Asl di Teramo, e allo Sviluppo economico e Turismo a Germano De Santis. Al completamento delle nomine manca quella del capo dipartimento dell'Ambiente per via del fatto che i termini del bando non sono ancora scaduti. Nel caso di Bernardini, Primavera, si tratta di due conferme di uomini scelti dal precedente governo di centrosinistra guidato da Luciano D'Alfonso, ora senatore del Pd, nel caso di Fagnano, si tratta di una promozione di un manager anch'esso scelto dal centrosinistra.