Lunedì, 12 Agosto 2019 Vasto

Jova Beach Party: una telenovela infinita

A Chieti nuova riunione della Commissione, a Vasto il Prefetto va in Procura

La farsa del Jova Beach Party registra un'altra puntata. Ci auguriamo sia l'ultima. 

Questa mattina a Chieti, per l'ultimo parere tecnico, il vice prefetto Dott.ssa Domenica Calabrese ha convocato i componenti la Commissione di Vigilanza sui pubblici spettacoli che, come si ricorderòà, sin era riunita mercoledì scorso 7 agosto. Presenti a Chieti oltre al Sindaco di Vasto Francesco Menna con i suoi collaboratori anche i tecnici della Trident la società organizzatrice dell'evento che non fa nessun passo indietro e lascia capire che la vicenda non finirà qui.

Nel frattempo a Vasto si è registrata la visita negli uffici della Procura della Repubblica del Prefetto di Chieti, dott. Giacomo Barbato, giunto accompagnato dal colonnello dei Carabinieri Florimondo Forleo. I due sono stati ricevuti in Procura. Prima di entrare nel Palazzo il Prefetto si è limitato a dire ai giornalisti che lo attendevano solo "Non è il momento delle dichiarazioni ma delle azioni".  Evidentemente il rappresentante di Governo ha deciso di cambiare strategia dopo le esternazioni dei giorni scorsi.

All'uscita dagli uffici della Procura sempre il Prefetto ha detto ai giornalisti presenti "Tutto quello che c'è da dire lo troverete sul sito della Prefettura".

Intanto si è appreso che il Sindaco di Vasto per questa "storia"  ha rimediato tre informative di ipotesi di reato (sconosciute al momento le motivazioni) ed un esposto alla Corte dei Conti. A sua volte nei giorni scorsi Francesco Menna aveva presentato una denuncia (non si sa nei confronti di chi) negli uffici della Procura vastese.