Martedì, 9 Luglio 2019 Chieti

Chieti, Di Primio ritira le dimissioni

Presentate 20 giorni fa.'Non rischiamo perdere 40 mln per città'

Il sindaco di Chieti Umberto Di Primio ha annunciato di aver ritirato le dimissioni, presentate 20 giorni fa dopo che, a causa dell'assenza del gruppo di Forza Italia in Consiglio comunale e di altri consiglieri della maggioranza di centrodestra, aveva dovuto ritirare la delibera sul bilancio di previsione. Scongiurato il commissariamento. "Ci sono tre ragioni che mi hanno spinto a ritirare le dimissioni - ha detto in conferenza stampa - Rispetto per le migliaia di persone che mi hanno chiesto di farlo; rispetto nei confronti dei 10 consiglieri comunali e della Giunta, che ha voluto ripensassi alla mia decisione. L'ho fatto con grandissimo senso di dispiacere personale: umanamente non le avrei ritirate perché disgustato da quanto è successo; politicamente l'ho fatto perché ritirarle vuol dire non fare arrivare un commissario, avere l'opportunità di rendere opere e progetti programmati opere che possano essere toccate; soprattutto, non rischiare si perdano 40 milioni che la città deve gestire dal 2019 al 2021".