Mercoledì, 12 Giugno 2019 Vasto

Vasto per tre giorni capitale del lavoro "umano"

Iniizia a Vasto “Beatrix Conference” che terminerà sabato con la premiazione dei migliori progetti di sviluppo del lavoro in Italia

Domani, giovedì 13 giugno, una conferenza del suo ideatore Alessandro Obino aprirà a Vasto Beatrix
Conference, l’appuntamento annuale dedicato a metodi e strumenti per lo sviluppo del capitale umano.
L’edizione di quest’anno sarà incentrata sul tema dell’incontro fra domanda e offerta di lavoro e, in
particolare, sulle competenze richieste dal mondo professionale in un periodo di grandi cambiamenti.
La manifestazione, intitolata alla famiglia Rossetti, poeti e pittori di origine vastese vissuti e divenuti celebri
nell’Inghilterra Vittoriana, vedrà la partecipazione di numerosi esperti del mondo del lavoro e delle professioni.
Gli interventi verteranno su tre temi fondamentali: le caratteristiche attuali del mondo del lavoro, le misure
necessarie per adeguare il modello formativo italiano, la necessità di adottare strumenti per facilitare l’incontro
tra domanda e offerta di lavoro.
I risultati del convegno, aperto a professionisti, docenti e studenti previa iscrizione sul sito della manifestazione
http://www.beatrixconference.com/, verranno riassunti nella conferenza conclusiva, aperta al pubblico, che si
svolgerà sabato 15 alle 9.30 presso Palazzo D’Avalos. Prenderanno la parola Giuseppe Forte, Vice Sindaco e
Assessore alla cultura del Comune di Vasto, il professor Gianni Oliva, massimo esperto della famiglia Rossetti e
Maurizio De Carli, responsabile dei rapporti con il sindacato di CNA.
Al termine della conferenza verranno quindi premiati i migliori progetti di sviluppo del capitale umano nei
contesti aziendali, selezionati a livello nazionale dal comitato scientifico presieduto dal prof. Fabrizio Sprega e
intitolati significativamente a diversi esponenti della famiglia Rossetti, in modo da segnare il legame storico fra
la città di Vasto ed alcuni temi che sono oggi di particolare importanza.
Oltre al primo premio generale, intitolato alla figura della Beatrice di Dante così come interpretata dai Rossetti
(la Beatrix del titolo della manifestazione) e dedicato al tema della conoscenza, i tre premi speciali sono infatti
intitolati ai tre esponenti principali della famiglia Rossetti e a tre valori oggi fondamentali in ogni contesto
sociale e produttivo: il premio “Gabriele Rossetti” per la multiculturalità , il premio “Dante Gabriel Rossetti” per
la intradisciplinarietà e il premio “Christina Rossetti” per l’inclusione di genere.
Beatrix Conference è un’iniziativa promossa dall’Associazione culturale “Ricerche di Identità”, con il patrocinio
del Comune di Vasto, Centro Europeo di Studi Rossettiani, Castelvecchi Editore, CNA – Confederazione
Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa e RATI – Rete di Abruzzesi per il Talento e
l’Innovazione. Beatrix Conference è realizzata grazie alla sponsorizzazione di Mundamundis, il sistema di
intelligenza artificiale per l’incontro fra domanda e offerta di lavoro , nato in Abruzzo a inizio 2019 e che sta
conquistando rilievo nazionale.
Il programma completo dell’evento:
http://www.beatrixconference.com/edizione-2019/