Venerdì, 19 Aprile 2019 Abruzzo

Sorpresi alla guida con un etto di cocaina

Arrestati in due distinte operazioni un albanese (trovato anche con l'ecstasy) residente a Montesilvano e una pescarese domiciliata a Francavilla

Cocaina ed ecstasy sequestrate dalla polizia nel corso di due distinte operazioni. In carcere sono finiti un uomo albanese, residente a Montesilvano, e una donna pescarese residente a Francavilla.

L'albanese, R.T., 33 anni, è stato fermato dai poliziotti a Cappelle sul Tavo a bordo di un Opel Corsa, e trovato con mezzo etto di cocaina nella tasca della felpa. Nella sua abitazione di Montesilvano, nel comodino della camera da letto, sono stati trovati altri due involucri in cellophane contenenti, rispettivamente, cinquanta grammi di cocaina e più di un etto di MDMA (ecstasy), oltre ad un bilancino di precisione ed altro materiale utile al confezionamento delle dosi. Sequestrato un block notes nel quale pare vi fossero scritti nomi e cifre.

Nell'altra operazione, i poliziotti dell’antidroga hanno sorpreso con mezzo etto di cocaina e qualche grammo di marijuana la donna pescarese di 44 anni, le cui iniziali sono I.G., mentre era alla guida di una Toyota Rav4. In casa della donna è stato anche trovato un bilancino di precisione.