Sabato, 9 Febbraio 2019 Abruzzo

La società Omia Servizi di Pescara si aggiudica per 18 milioni appalto per lavori adeguamento policlinico San Matteo di Pavia

Fa parte del Consorzio Italia Servizi (CIS), della Colasante Holding

E' una impresa abruzzese ad aggiudicarsi, con gara europea, per 18,4 milioni di euro, i lavori per la ristrutturazione e per l'ampliamento dell'ospedale San Matteo di Pavia. Si tratta della Omnia Servitia Srl, con sede a Pescara, facente parte del Consorzio Italia Servizi (CIS), della Colasante Holding, che opera a livello nazionale ed internazionale e con sede operativa in Val di Sangro. La Omnia Servitia, che è azienda capofila, insieme con la società Apleona HSG Spa (ex Bilfinger Sielv Facility Management) con sede a Fossò (Ve), ha dunque vinto l'appalto. L'aggiudicazione della gara è stata appena pubblicata sulla Gazzetta Europea. Ora si dovrà procedere con la progettazione definitiva e la realizzazione degli interventi di adeguamento, strutturale ed impiantistico, del nuovo Dea (Dipartimento emergenza ed accettazione) del policlinico lombardo. Previsti la realizzazione di un'area al servizio di Immunologia e Medicina trasfusionale, un'altra che accoglierà il
Poliambulatorio, di un'area dedicata al Polo oncoematologico, di un nuovo centro di Radioterapia e di opere di messa in sicurezza e bonifica dell'amianto. L'appalto è stato effettuato da Infrastrutture Lombarde nel marzo 2016.