Sabato, 12 Gennaio 2019 Vastese

La Regione finanzia la bonifica del torrente Appello e il consolidamento di un tratto franoso del Centro storico

"Raggiunti due risultati essenziali -dice il sindaco Giulio Borrelli- per la messa in sicurezza del nostro territorio"

Era da tempo -sottolinea il sindaco Giulio Borrelli- che Atessa attendeva di poter mettere in sicurezza zone importanti del suo territorio. La frana di Rio Falco, nel versante meridionale del Centro storico, ha messo a rischio un tratto della cintura urbana e ha portato, negli anni scorsi, allo sgombero di alcune abitazioni. Il torrente
Appello, che scorre a Valle, è abbandonato da anni e anni a se stesso, e costituisce un pericolo in occasione di piogge abbondanti perché il suo percorso è ostacolato da alberi e arbusti di varie dimensioni.
Ora -spiega il sindaco- possiamo finalmente fronteggiare questi rischi idrogeologici grazie a un finanziamento, che ammonta complessivamente a 650 mila euro, deciso  il 10 gennaio dalla giunta regionale abruzzese. La somma stanziata rientra nella riprogrammazione delle economie derivanti da precedenti interventi compiuti con i
fondi di sviluppo e coesione.
Abbiamo raggiunto -conclude Borrelli- due obiettivi essenziali per la messa in sicurezza del nostro territorio. L'operato della nostra amministrazione si è rivelato efficace, anche in questo caso, nel portare avanti le scelte giuste e nel sollecitare la Regione a trovare le opportune fonti di finanziamento.