Giovedì, 10 Gennaio 2019 Abruzzo

Confermato lo sciopero controllori, ecco i voli a rischio domani venerdì 11

La protesta contro il piano aziendale e di razionalizzazione dell'Enav ferma anche lo scalo di Pescara dalle 13 alle 17

Problemi in vista per chi parte in aereo (o arriva) domani, venerdì 11 gennaio, a causa dello sciopero indetto dai controllori dell'assistenza volo. La fascia oraria "a rischio" va dalle 13 alle 17 e lo stop investe anche l'aeroporto d'Abruzzo, di Pescara. Lo sciopero è stato proclamato dai lavoratori dell' Enav (Ente nazionale assistenza volo) delle organizzazioni sindacali Unica, Ugl-Ta e Assivolo Quadri contro il nuovo piano industriale e di razionalizzazione. L'aeroporto d'Abruzzo è inserito nell'elenco degli scali nei quali sono previsti gli scioperi locali. Oltre a Pescara ci sono: Centro di Controllo d'Area di Roma indetto da UGL-TA; Centro di Controllo d'Area di Milano; Centro di Controllo d'Area di Brindisi; Aeroporto di Milano Linate; Aeroporto di Catania indetto da Uiltrasporti; Aeroporto di Torino Caselle; Aeroporto di Genova e Aeroporto di Perugia. Lo stop interessa da vicino tre voli in arrivo e in partenza da Pescara nella fascia oraria dalle 13 alle 17 e negli altri scali. Sono il volo Volotea in arrivo da Catania alle 17,25; Alitalia in arrivo da Milano Linate alle 15,55 e la successiva partenza sempre per Milano alle 16,30.