Giovedì, 6 Dicembre 2018 Vasto

L'assessore Forte a Castaldi: "E' finalmente uscito da un lungo letargo"

Il senatore smentisce le dichiarazione fatte ad inizio novembre

 Il sen. Giianluca Castaldi torna sull’argomento dei finanziamenti non ancora erogati in favore del Comune di Vasto per le frane che interessano questo territorio.

“Lo fa – afferma l’assessore ai Lavori Pubblici del Comune di Vasto Giuseppe Forte - dopo non aver risposto alle precisazioni da me fornite nelle settimane scorse, con dati ufficiali non sconfessati, per informare i cittadini che ieri ‘E’ partita dalla competente Direzione generale per la salvaguardia dei territorio e delle acque del Ministero dell’ambiente la comunicazione e trasmissione alla Regione Abruzzo del 3° atto integrativo all’accordo di programma fra Ministero e Regione Abruzzo del 2010’.  Lo stesso Castaldi aggiunge che ‘solo dopo la restituzione firmata dell’atto da parte della Regione Abruzzo sarà possibile la firma del Ministero dell’Ambiente; firme che daranno piena validità all’accordo integrativo nel quale è ricompreso lo stanziamento di 800 mila euro per la nostra Vasto’. Ma non aveva dichiarato Castaldi – aggiunge Forte . che di quei fondi (relativi al risanamento della Loggia Amblingh) non c’era traccia?

Ecco quanto dichiarava alla stampa lo scorso 9 novembre Castaldi:

"I soldi per Vasto non arriveranno perché il progetto deve ancora essere inserito in un elenco di finanziamenti reali". La Regione avrebbe fatto solo proposte di interventi. "Ma la proposta inviata al ministero non comporta alcun impegno di spesa da parte della Regione. Per avere i soldi serve la firma dell'atto integrativo e dell'accordo fra Regione e Ministero".

La notizia, rilanciata dagli organi di informazione conteneva anche  quest’altr'altro passaggio:

“Secondo Castaldi Guilmi, Fresagrandinaria, San Giovanni Lipioni, Roccaspinalveti e Casalbordino dovrebbero avere i fondi, Vasto no e neppure nel 2019. Chi è causa del suo mal pianga se stesso”.

“E quale colpa si può fare al Comune di Vasto – conclude l’assessore Forte - che, oltretutto, si è accollato anche l’onere delle spese degli studi geologici, del progetto esecutivo e dell’adeguamento alle nuove disposizioni impartite dalla Regione in materia?

Ben vengano le buone notizie da parte del sen. Castaldi che è stato eletto dal popolo per difendere gli interessi di questa città e di questo territorio a Palazzo Madama. Dopo un lungo letargo finalmente un sussulto”