Mercoledì, 5 Dicembre 2018 Abruzzo

Pedaggi Strada dei Parchi, il Mit chiude le porte ai sindaci

Missione a vuoto per gli amministratori in fascia tricolore che cantano l'inno d'Italia davanti al ministero dei Trasporti.

Sindaci, sindacalisti, associazioni di categoria, autotrasportatori e cittadini di Abruzzo e Lazio cantano l'inno nazionale per far aprire i portoni, “inaccessibili”, del Mit, ed avere lumi sugli attesi cambiamenti tesi a riportare le spropositate tariffe dell'A24-25 a livelli accettabili, ma il ministro, Danilo Toninelli, non concede udienza.

Per le fasce tricolori una nuova trasferta a vuoto, mentre a fine anno, se tutto resta com'è, per gli utenti dell'autostrada che collega Lazio e Abruzzo scatterà il doppio aumento: il 12,89% congelato per questi ultimi tre mesi e l'aumento del 2019.

Toninelli continua quindi a rifiutare il confronto. Perchè. Lui preferisce andare davanti alle telecamere di "Tagadà" anzicchè confrontarsi con chi ogni giorno vivei problemi della popolazione abruzzese. Toninelli, uno degli uomini del tanto annunciato "cambiamento" continua a dare un pessimo esempio.