Sabato, 1 Dicembre 2018 Sport

Vastese, dalla Fermana arriva Palumbo. Di Pietro passa al Cupello

Il Direttore Sportivo De Filippis impegnato nella campagna di rafforzamento

Giampiero Di Pietro lascia la Vasteseed approda al Cupello. Il centrocampista, classe 1998, sarà convocato per la sfida di domani contro il Real Giulianova. Poi, da lunedì, cambierà casacca. Una operazione che va ad aggiungersi alle sei dei giorni scorsi che hanno portato alle partenze di Colarieti, Molinari, Napolano, Pagliari, Ridolfi e Viscardi, riducendo di fatto all’osso l’attuale organico a disposizione di Fabio Montani. Di conseguenza anche domani, come è accaduto domenica scorsa a Notaresco, il tecnico dovrà attingere dalle giovanili per completare l’elenco dei convocati. Oggi, invece, è atteso in città Vittorio Palumbo, classe 1998, dalla Fermana. Firmerà un accordo fino al prossimo mese di giugno. Si tratta di un centrocampista che prima di approdare a Fermo ha giocato un anno nel Taranto.

“La situazione è questa – ha tagliato corto il neo diesse biancorosso Pino De Filippis– e per la gara con il Giulianova dobbiamo giocare con quelli che abbiamo. Nuovi arrivi? A parte Palumbo, di nomi non ne possiamo fare anche perché il mercato parte solo nelle prossime ore. Stiamo lavorando per ingaggiare almeno quattro giocatori, due difensori e due centrocampisti. Cerchiamo di portare a Vasto elementi di sicuro affidamento.Poi, se ci saranno altre uscite, cosa che non mi sento di escludere, faremo anche altre operazioni”.

L’impressione è che, da qui a metà dicembre, la squadra cambierà volto a conferma che il mercato della scorsa estate, fatto di annunci ed obiettivi falliti, è stato un autentico flop, costringendo la società a correre ai ripari, prima con l’avvicendamento in panchina (Montani al posto di Palladini) e poi con il clamoroso ritorno di Pino De Filippis al posto di Nando Ruffini.

Domani, intanto, dopo aver battuto Montegiorgio e Notaresco Fiore e compagni cercheranno di battere anche il Real Giulianova conquistando la terza vittoria consecutiva. Chi scenderà in campo? E’ francamente difficile prevederlo anche se la formazione non dovrebbe discostarsi più di tanto da quella che ha espugnato Notaresco. L’unica novità sarà rappresentata dal ritorno di Matteo D’Alessandro.

GAETANO QUAGLIARELLA (il centro)