Mercoledì, 12 Settembre 2018 Vasto

Vertenza Centro CONAD di Vasto: nuovi spiragli

Tra ricollocazioni ed esodo volontario il numero dei licenziati potrebbe ridursi

Riunione questa sera a Pescara, nella sede di viale Bovio della Giunta Regionale, per affrontare il problema dei preannunciati licenziamenti al Centro Commerciale CONAD di Vasto. La riunione è stata presieduta dal presidente facente funzione della Giunta, Giovanni Lolli, ed ha visto la partecipazione di una rappresentanza dei lavoratori, dell'azienda, delle sigle sindacali e degli assessori comunali di Vasto Marcello e Forte. L'Azienda ha aperto la porta ad una ricollocazione di 10 lavoratori nel centro di smistamento di San Salvo mentre i sindacati hanno annunciato la disponibilità di 12 lavoratori all'esodo volontario. Ne consegue che dagli annunciati esuberi di 45 unità per la sede di Vasto si potrebbe già scendere a 23 unità. Il presidente Lolli ha invitato i rappresentanti dell'azienda a voler riconsiderare un ulteriore taglio in modo da portare la trattativa a duna base di circa venti unità. Dopo una lunga discussione le parti si sono ridate appuntamento per martedì prossimo 18 settembre, a partire dalle ore 9,00, sempre a Pescara nei locali della Regione Abruzzo, Sarà bene ricordare che il termine ultimo per la trattativa è stato fissato al prossimo 23 settembre.